Con il primo numero del 2020, la rivista “Riabilitazione Neurocognitiva” si presenta in una nuova veste, non più cartacea ma on-line.

Il Centro Studi di Riabilitazione Neurocognitiva decide così di dotarsi di un nuovo mezzo di comunicazione, studio e divulgazione più moderno e agile, utile a favorire un più veloce scambio di informazioni e conoscenze non solo tra riabilitatori e studiosi delle diverse discipline già cultori della materia, ma anche tra riabilitatori, ricercatori e specialisti che finora non hanno avuto l’opportunità di accostarsi alla Teoria Neurocognitiva di Carlo Perfetti e del suo gruppo di ricerca.

Come sempre, anche la rivista in formato digitale continuerà a promuovere l’evoluzione della teoria nel Confronto tra Azioni e a divulgare le implicazioni cliniche di questo recente pensiero riabilitativo.

La versione on-line della rivista “Riabilitazione Neurocognitiva” permette di abbonarsi all’intera rivista, ma anche di acquisire singoli articoli o numeri arretrati.

Questa nuova modalità di pubblicazione permetterà, infatti, di trovare articoli pubblicati in passato tramite la ricerca di “parole chiave”, “autore” o “titolo”.

Il Centro Studi di Riabilitazione Neurocognitiva si adopererà per arricchire la rivista con nuovi contributi in lingua italiana e in lingua straniera. Verrà creato uno spazio apposito per autori di lingua giapponese, spagnola, tedesca, francese e inglese.

La rivista è da sempre il frutto del lavoro e dell’impegno di molte persone che si dedicano a tradurre in testo i loro studi e le loro sperimentazioni con il malato. Questi contributi sono stati indispensabili per fissare le molte tappe dell’evoluzione della Teoria Neurocognitiva della Riabilitazione e per testimoniarne la vitalità.

A tutti i collaboratori della rivista il nostro Grazie per la passione, l’impegno, e il lavoro che da anni elargiscono.

Un Grazie anche a chi, da sempre, ci segue con attenzione e interesse e a chi, incuriosito, vorrà conoscerci.

Marina Zernitz – Direttore Responsabile